[Longform] Frank Cornelissen, i suoi vini e quelli che hanno “fatto” l’Etna (da Franchetti a De Grazia)
Intravino
by Tommaso Ciuffoletti
2d ago
Dall’olio motore ai cambiamenti cosmici Rassegna da: godsdirectcontact.org Il 28 maggio 1999 il governo belga diffonde una comunicazione sulla presenza di Pcb, policloruro bifenile (un precursore della diossina) [1] in polli e uova di allevamenti locali. Per intenderci, il Pcb è un componente degli oli motore. La contaminazione riguarda un gran numero di animali, i quali evidentemente erano stati foraggiati con mangimi che contenevano oli minerali usati e residui di carburanti. Si tratta forse del primo grande scandalo alimentare di livello europeo a cui seguiranno due ondate di “mucca ..read more
Visit website
Château de Masse | Una gran bella scoperta ai Grands Jours de Bourgogne
Intravino
by Redazione
5d ago
di Simone Di Vito, Marco Colabraro, Giorgio Michieletto Palazzo dei Congressi di Beaune, evento dedicato al duo Volnay/Pommard durante i Grands Jours de Bourgogne. Dopo i primi assaggi mirati delle aziende più in voga, gironzoliamo tra i banchi in cerca di qualcos’altro. Ad un tratto, gli occhi si fissano su una bottiglia: «Bella etichetta, minimale, moderna…», il cartellino della postazione recita Chateau de Masse: «Mai sentito nominare…». Due soli vini, entrambi 2022 di Pommard. Non c’è coda, proviamo. Il Village generico (dai climat La Croix Blanche e En Boeuf ..read more
Visit website
Quale Savoia? Les Fripons di Gilles Berlioz in verticale e pensieri di contorno
Intravino
by Redazione
5d ago
Nicola Barbato è commercialista, fotografo per passione, collabora con Repubblica Torino, ha un suo blog (https://oldbastardmontrachet.wordpress.com/) e sa scrivere. Ci piace leggerlo qui su Intravino. [a. m.] “Servono tre cose: la vigna, il tempo e la delicatezza”* L’impennata dei prezzi dei vini delle denominazioni francesi più blasonate (Champagne, Borgogna, Bordeaux, con la quarta incomoda Loira) negli ultimi dieci/quindici anni ha impattato in due modi sul commercio del vino in Italia: ha fatto aumentare il numero delle società di distribuzione con la promessa di facile ricchezza e ha fat ..read more
Visit website
Non me la bevo | Michele A. Fino ne ha per tutti (in 10 punti)
Intravino
by Alessandro Morichetti
1w ago
Ho intercettato alcuni stralci del nuovo libro di Michele Antonio Fino – Non me la bevo. Godersi il vino consapevolmente senza marketing né mode – e subito pensato che il prof. volesse cacciarsi nei pasticci. Fino è docente all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, grande esperto di legislazione vitivinicola, produttore in proprio (Cascina Melognis) e contributore occasionale qui su Intravino, nonché un sempre più abile divulgatore social. Su Instagram, @ermezio ha un seguito mica da ridere. Tornando a Non me la bevo, la quantità di contenuti potenzialmente lesivi dell’integrit ..read more
Visit website
Il mio vino di conforto (e il lato oscuro del nutrizionismo)
Intravino
by Nicola Cereda
1w ago
Oggi i bambini sono diversi, sento dire da ogni madre. Oggi una madre ha bisogno di qualcosa per calmarsi e anche se non è davvero malata, c’è una pillolina gialla… il piccolo aiutante di mamma. Anno 1966. I Rolling Stones incidono a Londra Mother’s Little Helper, storia di una madre che ricorre agli psicofarmaci per superare le fatiche quotidiane. A Milano, Ernesto Calindri reclamizza un amaro a base di carciofo contro il logorio della vita moderna. In Florida, viene coniata l’espressione comfort food per indicare quegli alimenti correlati all’imprinting gustativo dell’infanzia che gli a ..read more
Visit website
Tutto quello che c’è da sapere sul mitologico vino sfuso di Valentini (partendo da un bianco 2013)
Intravino
by Simone Di Vito
1w ago
“Il nome Valentini nel mondo del vino evoca leggenda. Vini d’Abruzzo baciati da una longevità disarmante, trebbiano e montepulciano (rosso e cerasuolo) mitici, vera espressione di spontaneità contadina e senso della misura “tecnologica” intrecciati a tal punto da non capire dove finisca l’una per lasciare spazio all’altra.” Questo scriveva Alessandro Morichetti nel 2009 in Vado a comprare lo sfuso | Miracoli e Loreto (Aprutino). Sembra poco ma sono passati 15 anni e gli sfusi di Valentini sono sempre lì, tra storia e leggenda. Come ogni anno, per pochi fortunati e solo previa prenotazione ..read more
Visit website
I suoi primi 50 anni | Gavi, tutto quel che c’è da sapere su un vino dalla grande storia
Intravino
by Denis Mazzucato
1w ago
Gavi è un piccolo comune più o meno a metà strada tra Alessandria e Genova. Equamente distante dalle due principali rotte che collegano il Piemonte al capoluogo ligure (la A26 e la A7), passa di qui un’antica via di comunicazione che raggiunge Bolzaneto per il passo della Bocchetta (che pare oggi essere meta di cicloturismo). Sebbene si trovi solo a 230 metri sul livello del mare si ha la netta sensazione di trovarsi in montagna più che in collina. I (pochi) prati e campi coltivati sono inframmezzati da torrenti, piccoli boschi, rocce nude e sentieri sterrati (occhio a non fidarvi troppo ..read more
Visit website
Riecine è un’azienda del Chianti Classico in stato di grazia
Intravino
by Daniel Barbagallo
1w ago
Ormai le nostre esistenze viaggiano a velocità supersoniche. Impegni quotidiani sempre più opprimenti, scadenze da rispettare e menate di ogni sorta avevano superato il livello di guardia quindi per evitare di essere internato ho pensato di fare un paio di giorni in quel posto benedetto da Dio che è la Toscana. Ero partito per cazzeggiare, cosa che mi riesce piuttosto bene, non avevo voglia di nessun tour de force per cantine macinando chilometri a destra e manca guardando di continuo l’orologio per rispettare orari, ma solo tre visite mirate che facessero da contorno a questa mini vacanza. Un ..read more
Visit website
Il luna park dei sogni allo Chateau du Clos de Vougeot (durante i Grands Jours de Bourgogne 2024)
Intravino
by Simone Di Vito
2w ago
Nella settimana dei Grands Jours de Bourgogne l’appuntamento più ambito è senza dubbio quello dedicato ai due villaggi Vosne-Romanée e Vougeot. Già solo l’ambientazione, un tempio del vino come lo Chateau de Clos de Vougeot, rende bene l’idea. Il resto lo hanno fatto vini e aziende presenti, la più alta concentrazione di di 1er Cru e Grand Cru di tutta la settimana, nonché alcune tra le più blasonate aziende di questa regione. Sotto la lente di ingrandimento, sempre l’annata 2022. Ovviamente, al cospetto di vini da lunga gittata come questi è difficile aspettarsi il ..read more
Visit website
Un’altra buona notizia da Mamoiada: la zonazione
Intravino
by Jacopo Cossater
2w ago
In occasione di Vinitaly l’associazione Mamojà, gruppo che racchiude la maggioranza delle cantine del piccolo centro sardo della Barbagia, ha presentato una cartina che prova a introdurre una zonazione dei vigneti del suo territorio. Mamoiada si trova una quindicina di chilometri a sud di Nuoro, sotto i monti del Gennargentu. Una zona particolarmente vocata alla coltivazione della vite e in particolare della più importante varietà regionale, il cannonau. Gli ettari a vite all’interno dei confini comunali sono circa 350, il 95 per cento dei quali è appunto a cannonau e il 5 per cento a gra ..read more
Visit website

Follow Intravino on FeedSpot

Continue with Google
Continue with Apple
OR